Disturbi del metabolismo

Check-up per disturbi metabolici nell’area di Taranto

L’Organizzazione Mondiale della Sanità già da alcuni anni ha posto l’attenzione su un problema molto diffuso nei paesi ad economia avanzata che si va configurando come un incremento di obesità e di diabete. Le cause implicate sono l’alimentazione non corretta (consumo eccessivo di proteine, grassi saturi, zuccheri e sale) e la sedentarietà, che inducono profonde alterazioni metaboliche, come i sovrappeso e obesità. 

La sindrome metabolica

In realtà la cosiddetta sindrome metabolica aumenta il rischio di malattie cardiovascolari (arteriosclerosi, infarto, ictus), diabete, malattie croniche del fegato (steatoepatite, cirrosi), cancro (in particolare del fegato, e del colon), e malattie neurodegenerative (demenza, depressione).
La sindrome metabolica è una condizione patologica che si verifica quando sono presenti almeno tre dei seguenti sintomi:

1) circonferenza vita superiore a 102 cm nell’uomo e 88 cm nella donna;
2) pressione arteriosa superiore a 130/85 mmhg;
3) glicemia superiore a 100mg/100ml;
4) trigliceridi superiori a 150mg/100ml;
5) colesterolo totale superiore a 200mg/100ml e colesterolo hdl (detto “buono”) inferiore a 40 mg/100ml per gli uomini e a 50mg/100ml per le donne.

Read More

Esami specifici per individuare la sindrome metabolica

Misurazioni della circonferenza della vita e della pressione arteriosa sono controlli doverosi, da fare personalmente. oltre a questi, si possono effettuare le seguenti analisi del sangue per verificare se si è a rischio di sindrome metabolica:

• trigliceridi ;
• ft3 ; 
• colesterolo totale, hdl e ldl ; 
• ft4;
• insulinemia ;     
• tsh;
• glicemia a digiuno;
• emoglobina glicata;
• C-peptide;
• proteina c reattiva;
• omocisteina;
• cortisolo;
• testosterone.

Read More
icona telefono

Patologie del metabolismo da contrastare per tempo: chiama ora il +39 099 7794323  oppure il +39 099 7791887

Share by: